'Caffè Alzheimer', successo negli incontri culturali, formativi e sulle innovazioni gestionali dei pazienti

'Caffè Alzheimer', successo negli incontri culturali, formativi e sulle innovazioni gestionali dei pazienti

L’iniziativa, messa in piedi in sinergia con la Casa di Riposo Comunale Opera Pia Gatti di Montecosaro, visto l’apprezzamento ricevuto è già pronta a ripartire. Prossime date il 12 novembre e il 10 dicembre.

 

Macerata - Completata la serie di incontri, presso l’RSA di Montecosaro “Residenza Santa Maria in Chienti”, finalizzati ad informare e sensibilizzare la popolazione sull’Alzheimer, tema caro alle famiglie del territorio.


“Caffè Alzheimer”, questo il nome dell’iniziativa messa in piedi in sinergia con la Casa di Riposo Comunale Opera Pia Gatti, è stata organizzato dalla stessa RSA del Gruppo Santo Stefano Riabilitazione ed è consistita in una fase di incontri articolati nelle scorse settimane con fine divulgativo, culturale e formativo sui percorsi di assistenza e sulle innovazioni gestionali di soggetti affetti dall’Alzheimer.


L’iniziativa è stata organizzata in strettissima sinergia con le realtà locali, con il Comune di Montecosaro che ha dato il Patrocinio ed ha sposato la causa e la Casa di Riposo Comunale Opera Pia Antonio Gatti che collabora fattivamente alla realizzazione degli eventi.


Gli incontri hanno focalizzato l’attenzione sui temi maggiormente sentiti dalle famiglie convolte, come ad esempio sui percorsi di guida e sostegno alle famiglie e sull’iter documentale di assistenza.

Gli incontri sono stati guidati dal personale specializzato della struttura e da esperti esterni, tra cui la psicologa della Casa di riposo comunale.

Ci sono stati anche dei momenti di letture, di pianoforte e di canto per inframezzare le parti di carattere informativo.

Visto l’apprezzamento ricevuto dall’iniziativa da parte delle famiglie che hanno preso parte, la stessa iniziativa è pronta a ripartire e rilanciarsi con le prossime date del 12 novembre e del 10 dicembre.

Argomenti